Papa Francesco è andato a visitare la parrocchia di Corviale, un quartiere della periferia di Roma. Alcuni bambini dovevano fare delle domande al papa, che era seduto davanti a loro.

Pesaro Urbino
06:30 del 16/04/2018
Scritto da Carmine

Un bimbo si alza, si avvicina al microfono ma non riesce a parlare. Sospira un paio di volte, come per darsi forza, ma la voce gli si rompe in gola. Riesce solo a dire, affannato: «Non ce la faccio»

La gente presente tenta di incoraggiarlo, battendo le mani e urlando Dai!. Il sacerdote che lo accompagna lo abbraccia e il bimbo scoppia in lacrime. Allora il Papa lo invita a salire sul palco: «Vieni, vieni da me Manuele. Vieni da me e dimmelo all’orecchio».

Manuele e Papa Francesco parlano abbracciati, per un paio di minuti. Poi il bimbo torna a sedersi e il Papa spiega che stava piangendo per suo padre. Inizia così uno dei più bei discorsi di questo pontificato.

Un bimbo al Papa: «Mio papà è morto, era ateo. Ora è in cielo?»

«Poco fa è venuto a mancare mio papà. Lui era ateo. Ma era un uomo bravo. È in cielo mio papà?». Questo è il dubbio atroce che ha assalito il piccolo e che gli impediva di parlare, tanta era l’emozione. E forse il Papa non credeva che le domande dei bambini avrebbero potuto metterlo così in difficoltà.

Francesco elogia il coraggio di Manuele e dice: «Se quell’uomo è stato capace di fare figli così, è vero, era un uomo bravo. Ed Emanuele ha il dubbio che suo padre, non essendo credente, non sia potuto andare in cielo. Chi dice chi va in cielo è Dio. Ma Dio ha un cuore di papà. Voi pensate che Dio sarebbe capace di lasciarlo lontano da sé? Dio abbandona i suoi figli? Ecco, Emanuele, questa è la risposta…»

Da: QUI


Articolo letto: 401 volte
Categorie: , Curiosità, Sociale


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook