Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre indispettisce l’opinione pubblica

Bologna
07:00 del 14/06/2018
Scritto da Samuele

Quello degli stipendi dei politici nostrani è un tema che da sempre indispettisce l’opinione pubblica. Spesso si è discusso di un taglio a stipendi e vitalizi dei parlamentari, ma nonostante le buone intenzioni poco si è fatto di concreto a riguardo.

Andiamo allora a fare i conti i tasca a Matteo Salvini che, abbandonata l’ipotesi di essere lui il premier, sarà sicuramente nella squadra di governo di questo in qualche modo storico esecutivo giallo-verde.

Quanto guadagna Matteo Salvini? Stipendi e pensioni

Per quantificare quanto guadagna Matteo Salvini attualmente bisogna dividere le varie voci di introito. Come segretario della Lega, nel bilancio del partito non è specificato quale sia e se ci sia un compenso.

Come consigliere comunale di Milano invece, il gettone di presenza è una cifra molto bassa, oltre il fatto che il leader del carroccio è considerato tra i più assenteisti dell’assemblea.


Fino allo scorso marzo (si è dimesso subito dopo le politiche) Matteo Salvini era un europarlamentare eletto nelle elezioni del 2014. Vediamo allora il leader del carroccio quanto ha incassato in questi quattro anni passati a Bruxelles.

Lo stipendio lordo di ogni europarlamentare è di circa 8.000 euro al mese, pari a 6.200 euro netti. Per ogni giorno di presenza poi, Bruxelles elargisce un gettone pari a 304 euro. Ci sono poi diverse voci riguardanti i rimborsi spesa.

Per ogni europarlamentare infatti è previsto anche un’indennità per le spese generali pari a 4.300 euro al mese. Ci sono poi i rimborsi per le spese di viaggio e l’indennità di viaggio annuale che è stimata nella cifra di 4.200 euro.

In totale quindi, Matteo Salvini guadagna mensilmente come europarlamentare una cifra che può oscillare tra i 16.000 e i 19.000 euro, a seconda naturalmente di quante volte il politico si è recato a Bruxelles.

Oltre questo, ogni europarlamentare ha diritto ad un’indennità di fine mandato, a patto che non si ricoprano altre cariche, oltre che di una pensione al compimento dei 63 anni calcolata in base a quante legislature sono state svolte.

Matteo Salvini nella sua attività politica ha svolto tre legislature come europarlamentare, quindi al compimento dei 63 anni al momento avrà diritto ad una pensione di 2.748 euro al mese.

Adesso che invece è stato eletto senatore, Salvini percepirà un’indennità mensile lorda di 11.555 euro. Al netto la cifra è di 5.304,89 euro, più una diaria di 3.500 euro cui si aggiungono un rimborso per le spese di mandato pari a 4.180 euro e 1.650 euro al mese come rimborsi forfettari fra telefoni e trasporti.

Facendo un rapido calcolo e senza considerare le eventuali indennità di funzione i componenti del Senato guadagnano ogni mese 14.634,89 euro contro i 13.971,35 euro percepiti dai deputati.

Nonostante sia stato già in precedenza deputato, non ha comunque maturato gli anni necessari per ottenere anche una pensione come parlamentare italiano visto al seggio di Roma ha preferito quello di Bruxelles.

Da: QUI


Articolo letto: 421 volte
Categorie: , Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook