La nostra risposta è: semplice, abbondante e incredibilmente appetitoso, come la pasta alla zozzona!

Roma
12:00 del 13/05/2019
Scritto da Carla

RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - Come ve lo immaginate un classico piatto da osteria? La nostra risposta è: semplice, abbondante e incredibilmente appetitoso, come la pasta alla zozzona! Forse è proprio questo il motivo per cui la pasta alla vecchia bettola è stata chiamata così, perché è una di quelle pietanze che fanno venire l’acquolina in bocca solo a sentirne il profumo! Il condimento cremoso e vellutato richiama alla mente la ricetta delle penne al baffo, ma i protagonisti in questo caso sono i pomodorini freschi che vengono prima sfumati con la vodka e poi arrostiti in forno, per ottenere un sapore davvero ricco e particolare. Nonostante l’apparenza, quindi, la pasta alla vecchia bettola richiede in realtà una cottura abbastanza lunga ma il risultato sarà proprio come lo abbiamo immaginato noi: semplice, abbondante e incredibilmente appetitoso!

RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - CONSERVAZIONE

Si consiglia di consumare la pasta alla vecchia bettola appena pronta. Se desiderate potete preparare il sugo in anticipo e conservarlo in frigorifero per un paio di giorni, all’interno di un contenitore ermetico, oppure potete congelarlo; in entrambi i casi aggiungete la panna solo quando sarà il momento di riscaldarlo.


RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - CONSIGLIO

Se preferite potete sostituire la vodka col vino bianco oppure ometterla, ma in questo caso otterrete un sapore meno intenso.

RICETTA PASTA ALLA VECCHIA BETTOLA - Ingredienti per 4 persone:

400 g. pasta corta tipo pennette,calamarata,casereccie,paccheri

1 cipolla

2 spicchi d’aglio

origano secco

1 peperoncino piccante (potete aumentarne la dose se la preferite ancora più piccante)

mezzo bicchiere di vodka

15 pomodorini pachino o datterini

200 ml panna da cucina

50 g parmigiano grattugiato

olio extravergine di oliva bio

scaglie di parmigiano

prezzemolo o basilico tritato grossolanamente o origano fresco

sale e pepe

PREPARAZIONE

Tritare la cipolla insieme al peperoncino (se volete un piatto meno piccante,eliminare i semini interni).

Lavare bene i pomodorini e tagliarli a pezzettoni.

In una padella mettere a rosolare sul fuoco con dell’olio l’aglio schiacciato a cui avrete eliminato l’anima,l’origano secco e la cipolla tritata col peperoncino,sfumare con la vodka e lasciare cuocere qualche istante,unire i pomodorini a pezzettoni,salare e pepare,far cuocere qualche altro minuto,trasferire tutto in una teglia per il forno e infornare a 180° per circa 30 minuti,mescolare un paio di volte (questa è la versione originale,potete velocizzare il tutto continuando la cottura sulla fiamma)

Passato il tempo,togliere dal forno e frullare il tutto,unire la panna,riportare sul fuoco per qualche minuto per far insaporire,spegnere in fuoco e unire il parmigiano grattugiato.

Lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata un minuto in meno di quello indicato sulla confezione.

Scolare la pasta direttamente nel sugo e mantecare un minutino i modo da far insaporire bene il sugo con la pasta,servire con le scaglie di parmigiano e il prezzemolo,o l’origano o il basilico sminuzzato.

La pasta alla vecchia bettola è pronta per essere servita bela fumante,buon appetito!


Articolo letto: 81 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook