Quanti di noi pagano per la celebrazione della messa per un caro defunto o per qualsiasi altra celebrazione?

Cagliari
05:00 del 12/03/2018
Scritto da Samuele

Quanti di noi pagano per la celebrazione della messa per un caro defunto o per qualsiasi altra celebrazione? Papa francesco si è espresso in merito :”la messa non si paga – Il sacrificio di Cristo è gratuito“.

Per far celebrare una messa “non si paga“. A chiarirlo è direttamente Papa Francesco, riferendosi alle celebrazioni che vengono richieste, per esempio, per i defunti.

«Il sacrificio di Cristo è gratuito», e questo implica che anche quando si vuole ricordare qualcuno, per esempio un defunto, «la messa è gratuita»: lo ha dichiarato Papa Francesco nel corso dell’udienza generale


“Nessuno è dimenticato durante la preghiera eucaristica” ha proseguito papa Francesco, aggiungendo che la “Messa è gratuita“. “Se io ho qualche persona, parente o amico nel bisogno o che hanno passato questo mondo, posso nominarli in quel momento in silenzio“, ha precisato il Papa. “‘Padre quanto devo pagare perché il mio nome venga detto lì?’ Niente. Capito questo? Niente. La Messa non si paga, la Messa è il sacrifico di Cristo che è gratuito. Se tu vuoi fare l’offerta falla, ma non si paga.

La supplica, come l’offerta, è presentata a Dio per tutti i membri della Chiesa, vivi e defunti, in attesa della beata speranza di condividere l’eredità eterna del cielo, con la Vergine Maria”

Il Papa è stato molto chiaro e fermo su questo punto, la messa non si paga, scegliere di dare un’offerta al celebrante è lecito, come è lecito accettarla da parte di quest’ultimo, ma le messe non hanno “tariffe” per qualsiasi tipo di celebrazione ( messe per defunti,battesimi, matrimoni ecc.).
Il celebrante non può chiedere nulla in cambio per la celebrazione di una messa ma solo accettare offerte, se queste gli vengono proposte.

Purtroppo non è sempre così, si verificano molti casi in cui preti, sacerdoti ecc. chiedono espressamente, direttamente o indirettamente del denaro per la celebrazione di una messa, alcuni addirittura impongono “dietro le quinte” un tariffario per ogni tipo di celebrazione. Questo Papa francesco lo sa, e forse proprio per questo motivo si è espresso in merito.

Da: Jeda


Articolo letto: 370 volte
Categorie: , Cronaca, Denunce


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook