Nella storia d'Italia, solo tre volte si è posta la fiducia sulla legge elettorale. La prima volta sotto il Fascismo (legge Acerbo) e la seconda e la terza sotto il governo Renzi-Gentiloni.

Roma
09:00 del 11/10/2017
Scritto da Luca

Nella storia d'Italia, solo tre volte si è posta la fiducia sulla legge elettorale. La prima volta sotto il Fascismo (legge Acerbo) e la seconda e la terza sotto il governo Renzi-Gentiloni. La seconda volta (Italicum) era una legge che doveva sostituire il Porcellum (incostituzionale): peccato che è stata dichiarata anch'essa incostituzionale Quest'ultima sarà con tutta probabilità dichiarata anch'essa incostituzionale, ma questo avverrà solo dopo le elezioni e quindi ci ritroveremo, come con il porcellum,con un parlamento abusivo eletto con una legge incostituzionale. Ma la colpa non è loro che fanno queste cose immonde, è nostra che gliele lasciamo fare

Una legge "vestita" su misura dei capi-partito che così diventano dei veri e propri mamma santissima. Il grande Indro Montanelli aveva proprio ragione quando sosteneva che i partiti in Italia erano delle vere e proprie organizzazioni mafiose. In questo modo Renzi e Berlusconi (figlioccio e padrino) potranno continuare a "controllare" il Paese, sia con una coalizione un tempo definita contro-natura (ma le affinità sono spaventose), sia con l'invio di truppe cammellate al PD in caso di bisogno (come sta accadendo ora). Speriamo solo che la gente capisca con chi abbiamo a che fare e li punisca senza pietà, non meritano nulla.


Ladri di Stato che hanno derubato e continuano a farlo in combutta con i delinquenti di professione e che continuano a sedere in parlamento in virtù di una legge-truffa a danno dei cittadini, una legge incostituzionale fatta su misura perchè i capipartito potessero tranquillamente nominare in parlamento i loro amici, i loro avvocati difensori privi di qualsiasi morale, le loro amichette smutandate impunemente senza sottoporli al vaglio degli elettori così come previsto dalla Costituzione repubblicana. Questa è l'italia!!

Che dicono da sempre i nostri eroici governativi? Che vogliono il bene dell'Italia. Evidentemente intendono svegliare questo letargico popolo di "lavativi" e quindi tentano di portarlo verso una vivace guerra civile, a puro scopo filantropico. I renzucolanti volevano cambiare la Costituzione. Il decorso 4 dicembre i "lavativi" hanno detto che non si doveva fare. I renzucolanti non si sono sfiduciati, e sono passati al piano B, arruolando nuovamente il ben noto B dal capello cementizio e altro "materiale trattabile". Tutta questa gente, non essendo a priori sfiduciata, impone la fiducia con il crisma del voto. La Costituzione non è stata modificata, è stata solo "bypassata". E' come nel gioco del calcio: chi potrebbe dire che il "dribbling" è incostituzionale? E comunque state allegri. Avete perfettamente ragione a voler scegliere direttamente chi vi possa rappresentare in Parlamento. Ammettiamo che possiate mandarci vostra madre. Chi vi assicura che vostra madre, una volta arrivata in Parlamento, non scenda a patti con "Renzon dimonio con occhi di bragia"?... questa è l'Italia, guagliò. State allegri e rilassatevi fino alla prossima guerra civile.


Articolo letto: 100 volte
Categorie: , Denunce, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook