La 'vecchia' aspirina come la pillola blu? Secondo uno studio condotto da ricercatori turchi, il medicinale sarebbe efficace contro la disfunzione erettile.

Cagliari
15:00 del 08/02/2018
Scritto da Samuele

La 'vecchia' aspirina come la pillola blu? Secondo uno studio condotto da ricercatori turchi, il medicinale sarebbe efficace contro la disfunzione erettile.

Una pillola da 100 mg al giorno per 6 settimane ha ridotto il problema negli uomini trattati, secondo il team di Zeki Bayraktar dell'Istanbul Medipol University. All'inizio dello studio il 70% dei 184 uomini coinvolti (età media 48 anni) non raggiungeva l'erezione. Entro la fine dello studio i ricercatori hanno registrato un passaggio del 'punteggio di funzione erettilè da 14,3 su 30 (meno del 50%) a 21,3 (più del 75%) in base all'Index of Erectile Function. Il lavoro, si legge sul 'Daily Mail', è il primo a indagare sull'effetto del medicinale antiaggregante sulla disfunzione erettile. Lo studio ha monitorato 120 uomini sotto aspirina e 64 sotto placebo. Nel corso delle 6 settimane di trattamento il numero e la quantità di rapporti dei soggetti sono stati monitorati dai ricercatori.

Alla fine dello studio c'era una notevole differenza nelle risposte tra quanti avevano assunto aspirina e il gruppo sotto placebo. Si tratta di un lavoro condotto su un numero ridotto di pazienti e che va confermato da studi più ampi, ma appare promettente secondo i ricercatori.

Da: QUI


Articolo letto: 326 volte
Categorie: , Salute, Sesso


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook