ANTEPRIMA IPHONE 11 - Solitamente, i nuovi smartphone Apple sono presentati ufficialmente in autunno e la tradizione è confermata per il nuovo modello: l’annuncio è previsto per il 10 settembre presso lo Steve Jobs Theatre di Cupertino.

Trento
12:31 del 11/09/2019
Scritto da Alberto

ANTEPRIMA IPHONE 11 - Solitamente, i nuovi smartphone Apple sono presentati ufficialmente in autunno e la tradizione è confermata per il nuovo modello: l’annuncio è previsto per il 10 settembre presso lo Steve Jobs Theatre di Cupertino. Dopo qualche settimana, i nuovi smartphone saranno disponibili in vendita anche in Italia.

ANTEPRIMA IPHONE 11 - Quanto ai prezzi di vendita, negli ultimi anni Apple ha gradualmente aumentato il costo dei suoi nuovi flagship, abbassando quelli dei modelli precedenti. Tuttavia, iPhone X ed iPhone XS hanno avuto lo stesso identico prezzo di lancio, ovvero 1.189€ per la configurazione base. Siamo abbastanza persuasi che la strategia rimarrà la stessa anche quest’anno, soprattutto in seguito al generale rallentamento delle vendite dei melafonini: difficilmente la tendenza sarà al rialzo.

ANTEPRIMA IPHONE 11 - Certamente, insieme ai nuovi smartphone, Apple lancerà anche un nuovo processore: probabilmente sarà esclusivamente TSMC ad occuparsene. Sembra che il futuro A13 sarà realizzato con un processo produttivo a 5 nanometri. Certamente, non mancherà un chip dedicato all’intelligenza artificiale, un’ottima potenza di calcolo ed una GPU in grado di offrire prestazioni elevate. A supporto, ci saranno probabilmente almeno 4GB di RAM e diverse configurazioni di storage interno

È ormai certo che iPhone 11 e iPhone 11 Max avranno 3 fotocamere, mentre iPhone 11 R ne avrà solo 2. Ciò che è meno certo sono le caratteristiche tecniche dei sensori utilizzati. Qualche dettaglio in più arriva da Max Weinbach che sostiene, grazie ad alcune sue fonti molto vicine ad Apple, che la terza fotocamera (cioè quella grandangolare) avrà un'ottica ultra-wide con un angolo di visione di 120 gradi. Ciò di cui siamo certi, comunque, è che la fotocamera di iPhone11 sarà quadrata.
L'ufficializzazione della produzione, da parte di Sony, di nuovi sensori 3D ha fatto inizialmente "sperare" i più appassionati dell'arrivo di una fotocamera posteriore 3D anche negli iPhone 11. In realtà, però, è molto più probabile che sarà l'iPhone 12, o meglio, l'iPhone del 2020 che utilizzerà i nuovi sensori ToF laser. Quindi no, l'iPhone 11 non avrà una fotocamera posteriore 3D.

L'utilizzo di un sensore ToF laser, semplificherebbe profondamente il calcolo necessario per generare delle mappe di profondità nello scatto di una fotografia. Calcolo piuttosto complesso con gli attuali sistemi True Depth 3D, utilizzati nelle fotocamere frontali per il Face ID, basati du un sistema a infrarossi e un proiettore a punti con il quale viene creata un’immagine 3D.
Ma considerando quanto Apple ha investito sulla realtà aumentata e che il suo ARKit 2 è uno degli strumenti di sviluppo più avanzati nel campo dell'AR, l'utilizzo di un sensore ToF laser posteriore (che renderebbe di fatto 3D la fotocamera) potrebbe essere più che sensato.



iPhone 11 Pro compatibile con Apple Pencil?
Più ci si avvicina alla data di presentazione dell'iPhone 11, maggiori diventano i rumors che vedono il nuovo smartphone di Apple compatibile con l'Apple Pencil. Compatibilità che, probabilmente, potrebbe spingere il colosso di Cupertino ad abbandonare il 3D Touch, ormai quasi in disuso, e che permetterebbe agli utenti di poter scrivere appunti a mano libera anche con l'iPhone, e non solo con l'iPad Pro.
Ed anche se chiaramente non è ancora certo se gli iPhone 11 saranno compatibili con Apple Pencil (ed in effetti una scelta del genere sarebbe piuttosto in contrasto con la filosofia dell'azienda di Tim Cook), questa possibilità e stata resa ancora più forte dall'indiscrezione della presentazione di una particolare versione dello smartphone di Apple: si chiamerà iPhone 11 Pro, sarà la versione con display da 6,5 pollici e (forse) il supporto per l'Apple Pencil.
iPhone 11: Lightning o USB-C?
Una delle caratteristiche delle quali si discute con maggiore enfasi è se i nuovi iPhone 11 del 2019 saranno dotati di porta USB-C o continueranno ad utilizzare il connettore Lightning. D'altronde Apple utilizza da tempo i nuovi connettori sui suoi Mac, e ormai anche l'iPad Pro è dotato di USB-C. Il fulcro della questione è tutto racchiuso in un'unica funzione: la ricarica rapida.
E non è una questione da poco perché appare ormai palese che ormai nel 2019 un iPhone senza ricarica rapida sarebbe del tutto fuori luogo. Insomma, è lecito immaginare che il colosso di Cupertino decida – una volta per tutte – di abbandonare il connettore Lightning a favore della USB-C, ma questione non è ancora del tutto certa e stando alle prime custodie di Olixal, sembra proprio che gli iPhone del 2019 saranno prodotti ancora con il cavo Lightning.
Un'ipotesi molto plausibile è che gli iPhone 2019 continuino ad utilizzare la porta Lightning, ma che la connessione al caricabatterie avvenga tramite USB-C. In questo caso, nella confezione potrebbe essere inserito un cavo USB-C/Lightning e sarebbe possibile anche la ricarica veloce del dispositivo.


Articolo letto: 328 volte
Categorie: , Tecnologia


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook