Basterà farcire e arrotolare le fettine come per la versione degli involtini di pollo e il gioco è fatto!

Napoli
10:30 del 11/01/2019
Scritto da Carla

Un'idea semplice e veloce per il pranzo? Provate la nostra ricetta degli involtini di tacchino al sugo! Basterà farcire e arrotolare le fettine come per la versione degli involtini di pollo e il gioco è fatto! Per il ripieno abbiamo scelto di unire insieme le cime di rapa, le classiche alleate delle orecchiette, insieme alla fontina. Questo formaggio dal sapore molto intenso si sposa alla perfezione con il sapore della verdura. Inoltre la presenza del pomodoro tende ad addolcire ulterioremente il gusto di questa erba amarognola rendendo così gli involtini di tacchino al sugo un secondo perfetto per tutta la famiglia! E se in casa avete qualcuno che non ama le verdure, specialmente se si tratta di bambini, vedrete che così conquisterete anche loro! Preparate gli ingredienti, prepariamo assieme gli involtini di tacchino al sugo

Ingredienti per 8 pezzi

Fesa di tacchino un pezzo intero 1 kg Cime di rapa 100 g Fontina 100 g Polpa di pomodoro 400 g Rosmarino q.b. Sale fino q.b. Pepe nero q.b. Aglio 1 spicchio Olio extravergine d'oliva q.b.

Ecco la classifica degli smartphone che emettono più radiazioniSPONSOR

Ecco la classifica degli smartphone che emettono più radiazioni

Blitz quotidiano

Preparazione

Come preparare gli Involtini di tacchino al sugo

Involtini di tacchino al sugo

Per preparare gli involtini di tacchino al sugo cominciate dal ripieno. Mondate le cime di rapa (1), tenete le foglie e sciacquatele sotto un getto d'acqua. Asciugate e tenete un attimo in disparte; passate al formaggio. Dopo aver eliminato la crosta (2), tagliate prima a fette, bastoncini e poi a dadini di circa 0,5 cm (3).

Ora che avete tutto passate al tacchino. Da un pezzo intero ricavate 8 fettine dello spessore circa 1,5 cm (4). Sulla fettina (5) stendete una foglia di cime di rapa e appiattitela (6).

Aggiungete un po' di fontina (7) e arrotolate per bene stringendo tra le dita (8). Infine sigillate gli involtini con lo stuzzicandenti (9). Proseguite così per realizzare tutti gli involtini.

Spostatevi ai fornelli. In una casseruola scaldate un giro d'olio, insieme ad uno spicchio d'aglio in camicia e un rametto di rosmarino sfogliato (10). Non appena il fondo sarà caldo aggiungete gli involtini (11) e lasciateli sigillare a fiamma viva per 1-2 minuti, poi rigirateli (12).

Quando gli involtini saranno sigillati bagnateli con la polpa di pomodoro (13), regolate di sale e di pepe e poi versate 1 bicchiere di acqua (14). Coprite con il coperchio e lasciate cuocere a fuoco dolce per 30 minuti, agitando di tanto in tanto la casseruola per evitare che gli involtini si attacchino al fondo (15).

Ricordate comunque di assicurarvi che durante la cottura non si secchino troppo (16). Una volta cotti togliete il coperchio (17) e servite gli involtini di tacchino al sugo, privandoli dello spiedino, mentre sono ancora ben caldi (18)

Conservazione

Gli involtini di tacchino al sugo si possono conservare in frigorifero per 2-3 giorni, l'importante è tenerli ben coperti.

Se preferite potete anche congelarli da crudi, sarà sufficiente lasciarli scongelare prima della cottura.

Se volete congelarli da cotti va bene, ma è probabile che la consistenza diventi stopposa.

Consiglio

Gli involtini di tacchino al sugo ammettono qualunque modifica vogliate fare per il ripieno! Utilizzate lattuga, scarola e persino delle verdure grigliate. Potete scegliere il formaggio filante che preferite e perché non insaporire ulteriormente con delle fettine di prosciutto o di pancetta!

Giallozafferano

 


Articolo letto: 85 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook