La questione degli incendi in Grecia nasconde misteri sempre più fitti sul come siano stati provocati e perchè dall’ esterno non sia pervenuto alcun aiuto.

Trento
06:00 del 28/07/2018
Scritto da Samuele

Alcuni commentatori hanno sollevato l’osservazione, in merito al disastro avvenuto con gli incendi in Grecia, che l‘ austerità provocata dalla UE avrebbe contribuito a rendere tali episodi ancora più gravi, essendo stati tagliati i finanziamenti alle forze dell’ordine, ai pompieri, alla protezione civile. Il che, se fosse vero, sarebbe già comunque grave: pensare che “i mercati” (tradotto: gli interessi dei ricchi) debbano avere la prevalenza su tutto, anche sui servizi essenziali, è un abominio che solo menti malvage possono portare avanti (una battuta che girava qualche settimana fa era: “Mi chiedete dove troveremo i soldi per il reddito di cittadinanza? Quando mi direte dove avete trovato i soldi per salvare le banche, vi diremo dove troveremo i soldi per il reddito di cittadinanza”)

Ma la realtà che ci viene dimostrata dalle foto è ben più grave. Analogamente a quanto avvenuto l’11 Settembre, quando la demolizione delle torri gemelle non aveva una spiegazione compatibile con le conoscenze “ufficiali“ della fisica, anche qui si sono verificati dei fenomeni molto strani.

Auto carbonizzatepneumatici sciolti (quanti gradi servono per liquefare un pneumatico?) e, a fianco, nella stessa strada, alberi ancora verdi. Possibile? Non sono alberi della Norvegia, siamo in Grecia, la stagione è secca, avrebbero dovuto accendersi come fiammiferi.

E allora?

Cominciate col guardare questo video.

Da: Jeda


Articolo letto: 398 volte
Categorie: , Ambiente, Cronaca, Denunce, Esteri


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook