HYPERLOOP TRENO SUPERSONICO - Un treno “supersonico” capace di viaggiare a velocità elevatissime (e con un risparmio di energia) potrebbe arrivare presto in Italia.

Bologna
17:00 del 06/07/2019
Scritto da Gerardo

HYPERLOOP TRENO SUPERSONICO - Un treno “supersonico” capace di viaggiare a velocità elevatissime (e con un risparmio di energia) potrebbe arrivare presto in Italia. Si tratta del treno alta velocità a levitazione magnetica passiva di Hyperloop Trasortation Tecnologies (HyperloopTT), l’unica società al mondo ad avere avuto accesso alle più avanzate tecnologie militari sviluppate negli anni passati negli Stati Uniti.

Grazie alla levitazione magnetica passiva, il treno potrà letteralmente sfrecciare fino a 1.223 chilometri all’ora, riporta Il Sole 24Ore.

HYPERLOOP TRENO SUPERSONICO - Per comprendere meglio le potenzialità di questo treno supersonico in termini di rapidità è sufficiente pensare che potrebbe effettuare il collegamento Milano-Bologna in nove minuti.

"Non posso dare dettagli sui percorsi" ha precisato Gresta "ma si tratta di due corridoi molto interessanti perché i nostri potenziali partner hanno già il diritto di passo acquisito".


HYPERLOOP TRENO SUPERSONICO - Dunque nessuna informazioni specifica sulle tratte che il nuovo treno "superveloce" realizzerà. Questo soprattutto per una questione logistica visto che i tubi possono essere posti sia interrati che sopraelevati e dunque questo rende difficile capire effettivamente dove verranno posizionati. Secondo le indiscrezioni percepite dalle parole di Gresta sembra possibile che i primi due tratti interessati da Hyperloop potrebbero essere quelli nella pianura padana come un Milano-Bologna. L'esempio è stato portato avanti durante la presentazione ufficiale spiegando che un tratto come questo di poco più di 200 km potrebbe essere coperto in un tempo di soli 9 minuti.

In questi giorni Gresta è in Italia. Sarà a Rimini, Bologna, Torino e Milano, dove sono previsti degli investor day. "Un incontro riservato – spiega l’imprenditore – durante il quale ci presenteremo a potenziali investitori, e dove annunceremo i nomi di una cordata di imprenditori italiani che hanno deciso di scommettere sul nostro rivoluzionario sistema di trasporti".

L’imprenditore spiega che sfruttando i benefici della levitazione magnetica passiva, l’energia cinetica sviluppata dalla capsula e quella recuperata in frenata e prevedendo nell’infrastruttura pannelli fotovoltaici integrati e impianti di energia eolica e geotermica, il sistema produce più energia di quella che consuma. Energia che può essere rimessa in circolo e venduta. HyperloopTT oggi può contare su un team di 800 ingegneri, tecnici e creativi che sono stati organizzati in 52 squadre multidisciplinari con un quartier generale dislocato a Los Angeles. Insomma il futuro del trasporto non sembra passare solo da Elon Musk.


Articolo letto: 111 volte
Categorie: , Tecnologia, Viaggi


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook