Quante volte, dopo essersi alzate da tavola, ci si è sentite gonfie come un palloncino, tanto da dover allentare la cintura o slacciare un bottone dei pantaloni?

Catanzaro
12:00 del 14/03/2018
Scritto da Gregorio

Quante volte, dopo essersi alzate da tavola, ci si è sentite gonfie come un palloncino, tanto da dover allentare la cintura o slacciare un bottone dei pantaloni?

Consolerà sapere che gonfiore e tensione addominale sono un disturbo molto diffuso soprattutto tra le donne tra i 20 ai 40 anni, le quali spesso soffrono con frequenza anche di digestione lentacrampi e tensioni addominali, aria nella pancia e sensazione di pesantezza.

Ciò è dovuto a un'eccessiva presenza di gas nell'intestino che, a causa di alterazioni della flora batterica, predisposizioni individuali e abitudini alimentari e comportamentali sbagliate, viene prodotto in quantità elevate e non è assorbito correttamente dall'organismo.

Tuttavia, in assenza di patologie, quello del gonfiore è un problema facilmente risolvibile, mettendo mano a dieta e stili di vita.

Pancia gonfia: cosa non mangiare

Chi soffre di disturbi gastrointestinali dovrebbe limitare il consumo di cibi FODMAP (che in italiano è l'acronimo di “Oligosaccaridi, Disaccaridi, Monosaccaridi Fermentabili e Polioli”), ossia categorie di carboidrati che, in alcune persone particolarmente predisposte, fermentano nell'intestino, scatenando episodi di gonfiore e meteorismo.

Stando a uno studio della University of Michigan degli Stati Uniti, infatti, seguire una dieta povera di questi alimenti porta a una riduzione dei sintomi, con un netto miglioramento della qualità di vita. Ma quali sono i cibi Fodmap ad alto potere fermetativo, da portare in tavola con estrema moderazione (almeno per 2-3 settimane) per risolvere il problema?

Frutta: mele, pere, albicocche, ciliegie, pesche, mango, anguria, cachi, susine, prugna

Verdura: carciofi, asparagi, barbabietole, cavoletti di Bruxelles, broccoli, cavolo, cavolfiore, finocchio, aglio, scalogno, funghi, piselli

Latticini: latte, yogurt e formaggi freschi

Legumi: ceci, lenticchie, fagioli, fave

Cereali: segale, frumento e farina bianca

Dolcificanti: sorbitolo, mannitolo, xilitolo (contenuto nei chewing-gum) e miele

Cosa mangiare per sgonfiare la pancia

La dieta che sgonfia è costituita da alimenti poveri di Fodmap, cioè che non causano disturbi intestinali e che possono essere portati in tavola con la massima tranquillità. Quali sono?

Frutta: banana, lamponi, mirtilli, fragole, kiwi, mandarini, arance, pompelmo

Verdura: sedano, carote, zucchine, peperoni, melanzane, lattuga, fagiolini, zucca, pomodoro (anche se, in teoria, questo sarebbe un frutto)

Carne, pesce, uova

Riso, farro, quinoa, mais, avena, grano saraceno, miglio

Latticini: latte e yogurt vegetali, formaggi duri e stagionati

Legumi: soia

Frutta secca: noci e mandorle

Un occhio anche alle buone abitudini

Oltre ai consigli nutrizionali, coloro che soffrono di pancia gonfia e digestione lenta possono mettere in pratica qualche accortezza in più per gestire al meglio questo disturbo.

Innanzitutto, bisognerebbe azzerare il consumo di bibite gassate e alcolici, che dilatano le pareti dello stomaco, e limitare quello della birra, perché i cereali in essa contenuti fermentano nell'intestino e l'aria ingerita con la schiuma favorisce la formazione di gas in eccesso.

Meglio evitare di fumare, di masticare i chewing-gum e di bere con la cannuccia: in questo modo si riduce l'ingestione di aria.

A tavola, niente ingordigia! Il consiglio è quello di mangiare lentamente, sminuzzando il cibo in piccoli bocconi, in modo che stomaco e intestino non abbiano un carico di lavoro eccessivo.

Dalla fine della cena al momento di coricarsi dovrebbero trascorrere almeno tre ore affinché la digestione possa fare il suo corso, magari supportata da una tisana al finocchio o all'anice verde che svolge un'azione sgonfiante.

Da: QUI


Articolo letto: 182 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook