La curcuma è da tempo riconosciuta per le sue  proprietà anti-infiammatorie, anti-ossidanti, anti-cancro ed anti-dolorifiche. 

Milano
17:30 del 11/09/2017
Scritto da Gregorio

La curcuma è da tempo riconosciuta per le sue  proprietà anti-infiammatorie, anti-ossidanti, anti-cancro ed anti-dolorifiche.  La curcumina è una delle componenti principali salutari e anti-infiammatorie della curcuma ed rappresenta circa l’8 % di tutte le preparazioni a base di curcuma. E’ una promotrice della salute in senso generale. Numerosissimi studi scientifici hanno affermato che la curcumina promuove la perdita di peso e riduce l’incidenza delle malattie correlate all’obesità.  La curcumina interagisce direttamente con il tessuto adiposo (il grasso), bruciandolo e favorendo la perdita di peso e di grasso addominale. La curcumina ci aiuta inoltre ad accelerare il nostro metabolismo. Questo che ci fa capire come l’alimentazione è importante per il nostro stato generale di salute e per la nostra linea. Se state quindi per iniziare una dieta o se soffrite di diabete e obesità dovete assolutamente inserire la curcuma nella vostra dieta, oggi vi spieghiamo come fare. La curcuma è inoltre una spezia antiossidante, quindi ci aiuta nella lotta contro i radicali liberi e contro l’invecchiamento. La curcuma è una spezia che, se utilizzata quotidianamente, apporta moltissimi benefici utili al nostro corpo. L’aggiunta di questa spezia nella nostra dieta ci aiuta a tutelare a lungo la nostra salute e ci aiuta inoltre a perdere peso e bruciare calorie.

La curcuma ha proprietà antiossidanti (che trasformano i radicali liberi in sostanze innocue, rallentando così anche il processo di invecchiamento cellulare) e antinfiammatorie (riducendo l’espressione delle prostaglandine), nonché cicatrizzanti (in India viene applicata localmente in caso di diversi problemi epidermici), antibatteriche (impedendo che le proteine strutturali batteriche possano assemblarsi tra loro) e analgesiche; inoltre, riduce la concentrazione di colesterolo LDL e rafforza i vasi sanguigni, migliorando lo stato di salute dell’intero apparato circolatorio. Insomma, molti comparti dell’organismo possono beneficiare degli effetti positivi della curcuma, e anche il metabolismo basale trae importanti vantaggi dal suo consumo: questa spezia, infatti, ha spiccate proprietà dimagranti.
Come consumare la curcuma?

La curcuma va aggiunta a fine cottura a tutte le nostre pietanze, sia in polvere sia fresca, non cuocetela perché le alte temperature possono ridurre la concentrazione dei principi attivi.

Quanta curcuma dovete consumare ogni giorno?

Il dosaggio è individuale, ovviamente più una persona è in sovrappeso più dovrà mangiarne. Noi vi consigliamo circa 20 g al giorno.

La curcuma può essere associata ad altre spezie?

Certamente si, la curcuma può essere associata ad altre spezie, in particolare se l’associamo a pepe nero e pepe bianco ne aumentiamo l’efficacia.

Abbinare l’assunzione di curcuma ad una dieta sana ed equilibrata vi aiuterà a perdere circa 3 kg in una settimana, cercate di abbinare questa dieta ad un po’ di sana attività fisica e noterete subito i risultati.

Ricordatevi di bere almeno 2 litri di acqua al giorno.

Che ne dite? Proviamo?


Articolo letto: 42 volte
Categorie: , Salute


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook