PORRIDGE DIETETICO PROTEICO - Porridge e overnight oatmeal da qualche tempo si stanno affermando anche in Italia, soprattutto tra gli amanti del fitness e della cucina naturale.

Catanzaro
12:37 del 09/09/2019
Scritto da Carla

PORRIDGE DIETETICO PROTEICO - Porridge e overnight oatmeal da qualche tempo si stanno affermando anche in Italia, soprattutto tra gli amanti del fitness e della cucina naturale. Essenzialmente si tratta di fiocchi di avena (o altri cereali) cotti in latte vaccino o vegetale (una zuppa d’avena in pratica), che poi vengono arricchiti con yogurt, frutta fresca e secca, cioccolato, frutta disidratata, miele, sciroppo d’acero e tutto ciò che la gola consiglia.

PORRIDGE DIETETICO PROTEICO - Le fibre contenute nei cereali integrali stimolano la sazietà (dite addio al classico languorino a metà mattina) e regolarizzano le funzioni intestinali, che è l’ideale soprattutto quando si cerca una colazione detox. Usando dell’avena certificata senza glutine oppure dei fiocchi di riso, miglio o grano saraceno porridge & co. sono perfetti anche per chi deve seguire una dieta senza glutine. Chi ha problemi con i latticini (oppure ha scelto di non consumare prodotti di origine animale) può usare del latte vegetale, senza che ne risenta il gusto. I migliori? Latte di mandorla oppure di cocco, che dolcificheranno ulteriormente la vostra pappa d’avena.


PORRIDGE DIETETICO PROTEICO - Generalmente il porridge si prepara facendo bollire nel latte i fiocchi di farina d’avena, da aromatizzare a piacere, spesso con zuccherosciroppo d’acerofruttafrutta secca, anche se esistono numerose varianti salate a cui aggiungere spezie, verdure, pancetta, carne.

Vediamo, allora, come perdere peso con il porridge e i consigli preparare i fiocchi d’avena a colazione in versione dietetica.

  • Preparate un pasto completo. La farina d’avena è relativamente ipocalorica (68 calorie ogni 100 grammi), ricca di fibre, di proteine, di potassio, di Vitamina A e senza colesterolo. Preparatene una tazza con latte scremato e completate con semi di chia o mandorle tritate per aggiungere “grassi buoni”.

  • Evitate i prodotti preconfezionati. Il porridge con farina d’avena già pronto e aromatizzato può sembrare molto comoda, ma è pieno di zuccheri e sostanze chimiche. Comprate la farina d’avena semplice e aggiungete i vostri ingredienti: a lungo andare sarà anche la soluzione più economica.

  • Non aggiungete lo zucchero. Se la ricetta è poco dolce per i vostri gusti, non aggiungete lo zucchero, perché vedreste aumentare rapidamente il conteggio dei carboidrati e la glicemia. In caso, optate per frutta fresca come mirtilli o mela e una spolverata di cannella.

  • Non esagerate con i condimenti. Sebbene siano i condimenti a conferire molto del sapore, sappiate che ogni cosa aggiunta aumenta il conteggio delle calorie. Non esagerate quindi con la porzione di farina d’avena né con frutta e frutta secca.

  • Aggiungete le proteine. Se non prevedete di fare lo spuntino di metà mattina, aggiungete delle proteine alla colazione per resistere fino a pranzo ai morsi della fame. Come? Per esempio mescolando un albume d’uovo fresco nella tazza già calda, che renderà tra l’altro la ricetta particolarmente cremosa.


Articolo letto: 107 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook