Quante volte avete ordinato la pizza perché troppo stanchi per cucinare? Con la ricetta dei cartocci di pizza abbiamo deciso di unire la voglia di pizza, irrefrenabile per chiunque, alle tempistiche che giocano sempre più a nostro sfavore! Come?

Campobasso
10:30 del 17/05/2018
Scritto da Carla

Quante volte avete ordinato la pizza perché troppo stanchi per cucinare? Con la ricetta dei cartocci di pizza abbiamo deciso di unire la voglia di pizza, irrefrenabile per chiunque, alle tempistiche che giocano sempre più a nostro sfavore! Come?

Semplicemente con della pasta di pizza già pronta, che in alternativa potrete sempre preparare per non perdere l'occasione di fare qualcosa da voi, e da chiudere come fosse un cartoccio pronto da gustare.

Per la scelta del gusto abbiamo optato per sapori del sud, ricchi, veraci e distribuiti tra il sapido e il piccante!

Ma gli amanti della pizza classica margherita, o di quella alle scarole e perché no anche quelle gourmet come pere e brie, potranno dar libero sfogo alla fantasia e, non per ultimo, al gusto!

L'ispirazione per questi cartocci di pizza, non possiamo proprio nasconderlo, ci è venuta subito dopo aver provato le ciambelle salate veloci.

Le avevate apprezzate talmente tanto, insieme a tutte le altre ricette da preparare in meno di mezzora, che non potevamo non metterci subito ai fornelli per sfornare una nuova idea.

Siamo sicuri che ai vostri aperitivi in casa faranno furore questi buonissimi cartocci di pizza, ricordatevi solo di variare i gusti per accontentare tutti!

Ingredienti per 4 cartocci

   Pasta per la pizza 400 g

   Salame piccante 40 g

   Pomodori secchi sott'olio (sgocciolati) 40

   Caciocavallo 100 g

   Ricotta vaccina 120 g

   Olive nere denocciolate 60 g

   Basilico 1 mazzetto

   Olio extravergine d'oliva 4 cucchiai

Come preparare i Cartocci di pizza

Per preparare i cartocci di pizza cominciate dagli ingredienti della farcia. Quindi affettate e tagliate a pezzettini il salame piccante (1), grattugiate il caciocavallo e tenete in disparte (2), sminuzzate anche i pomodori sott’olio (3) e olive.

Quando avrete tutto pronto passate alla pasta di pizza, già pronta. Tagliate l’impasto in 4 pezzi da 100 g ciascuno (4) e appiattite con le mani sul piano leggermente infarinato (5). Ottenete una sfoglia sottile 6-7 mm (6).

Quindi cominciate a farcire nel centro con salame (7), olive denocciolate e i pezzetti di pomodori secchi (8). Poi aggiungete un po’ di ricotta sgranandola a mano (9).

il basilico spezzettato a mano e il caciocavallo che avete grattugiato (10), un filo d’olio (11) e procedete a chiudere le estremità portandole verso l’alto (12).

Congiungete bene le estremità e stringetele utilizzando dello spago da cucina (13). Il primo cartoccio è pronto, continuate con gli altri. Ungete una pirofila (14) e sistemate i cartocci (15).

Ungete con un filo d'olio la superficie dei cartocci di pizza (16). I cartocci pizza sono pronti per la cottura: cuocete in forno statico, già caldo, a 230° per circa 15 minuti (17). Una volta terminata la cottura, sfornateli; non vi resta che gustarli ben caldi (18).

Conservazione

I cartocci di pizza si possono conservare in frigorifero per un paio di giorni in un contenitore coperto. Se preferite possono essere anche congelati sia da crudi che da cotti.

Consiglio

Scegliete il tipo di condimento che preferite in base ai vostri gusti e alla stagionalità! Se invece volete dorare maggiormente la superficie allora potete provare a spennellare la superficie della pasta di pizza con un tuorlo o con della panna prima di infornarli.

Giallozafferano


Articolo letto: 37 volte
Categorie: , Cucina


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook