Ormai, se uno ruba , non si scrive nemmeno più il suo nome sul giornale anche dopo la condanna.

Roma
08:10 del 14/09/2017
Scritto da Alberto

Il problema è la sostanza di fondo che accomuna certi tipi di legislatori, che si trovano a gestire un "sistema" bello che decadente e quindi molto lontano da essere gestito da quello che si predica/razzola. Il vero problema, è che, in Italia, i problemi sono seri e grossi e li si vorrebbe "riformare" epocalmente, quindi, le soluzioni, sono alla mercè degli "untori" dei problemi, che adattano le "soluzioni" alle loro esigenze.

Ormai, se uno ruba , non si scrive nemmeno più il suo nome sul giornale anche dopo la condanna. Un tempo i ladri e gli evasori erano messi alla gogna, ad esempio e monito, forse si esagerava, ma ora siamo alle comiche

In Italia abbiamo bisogno di lavoro e retribuzioni adeguate...di ospedali che funzionino...di strade che non siano un colabrodo...di pensioni che vanno adeguate a un giusto livello...di giustizia che funzioni e non impieghi nove anni per un primo grado...vedasi il caso Mastella...una giustizia simile assolverebbe anche Totò Riina ...poi il dissesto idrogeologico... e tanto altro ancora...ma la loro priorità è distruggere le intercettazioni che non fanno comodo a loro o addirittura vietarle... 


Si era intuito che il mestiere dell'opposizione (della sinistra in quel caso) anima e corpo dalla parte del popolo e delle cose giuste da fare, era il mestiere più facile e più falso che poteva esistere. Questa antica tradizione che annovera nelle sue file i puri e casti, ma senza brandire il bastone del comando, è sempre in fervente crescita per la sua predisposizione ad incamerare facili consensi, senza l'onere di dover passare dalle parole ai fatti concreti. lo stesso politico, una volta vinte le elezioni e sdutosi sullo scranno del comando, subisce quella curiosa metamorfosi che tutti conosciamo, sia nei cambi di governo, che in quelli delle amministrazioni periferiche. Di casi ne abbiamo a iosa: la legge sulle intercettazioni che vorrebbe oggi il PD è emblematica. Come, d'altronde, i canotti della Raggi che si sono trasformati in mutamenti climatici. Per non parlare della Lega che sta raccogliendo facili consensi dal grave problema degli immigrati, ma dai suoi governi è uscita soltanto la pessima Bossi-Fini, che loro stessi si vergognano di menzionare.

I politici hanno sempre cercato di ritagliarsi "un angolo di immunità e/o impunità", che la legge sia uguale per tutti è solo, a mio avviso, una grossa sciocchezza. Il problema delle intercettazioni, anche se debitamente autorizzate dalla Magistratura, ai politici sono sempre andate "strette", vanno bene solo se riguardano i "comuni Cittadini" ma guai a controllare gli "affari di Casta". La trasparenza nell'operato dei politici dovrebbe essere totale e se non gli stà bene cambino mestiere.


Articolo letto: 174 volte
Categorie: , Denunce, Nuove Leggi, Politica


Cosa ne pensi?
Accedi oppure Registrati per rispondere.
Risposte - Commenti

Sponsors notizia
Banner pubblicità Network informazione

Registrazione GRATIS

Come utente registrato puoi:
  • Pubblicare articoli denuncia su 10 blog;
  • Pubblicare post e segnalazioni;
  • Pubblicare articoli sponsorizzati;
  • Creare Campagne SEO con Textlink e Banner;
  • Pubblicare giudizi e commenti

login con facebook

oppure

Login



oppure

Accedi con facebook

Login



oppure

Accedi con facebook

Rimani sempre aggiornato, seguici su Facebook!
.

ACCEDI GRATIS con FACEBOOK

Per continuare a leggere, ACCEDI GRATIS.

Accedi con facebook